karaoke

Karaoke: prezzi e offerte

Per ravvivare le serate in compagnia di amici, o semplicemente per cimentarsi nel tempo libero a cantare testando le proprie capacità canore o per sentirsi cantanti da Sanremo2017, il Karaoke rappresenta un fenomeno d’intrattenimento capace di contagiare tutti.

La storia del Karaoke viene dal Giappone, dove come nel resto del mondo intrattenimento a base di musica a riunioni e pasti è sempre stato popolare. Il termine deriva dal giapponese “kara”, o vuoto e “okesutora”, che significa Orchestra, così la parola letteralmente significa “orchestra vuota”.

Il karoeke è quindi una forma di intrattenimento musicale dove un dilettante cantando con un microfono, usando come sfondo o l’accompagnamento musicale di una registrazione, che può essere impostata per il colore preferito dalla cantante in attrezzature moderne. Anche su uno schermo viene visualizzato il testo con qualche indicazione del tempo dove ogni parola del tema è.

Tuttavia quando decidiamo di comperare un impianto per il Karaoke da usare in giro dobbiamo considerare diversi fattori: la grandezza del locale in cui dopo si canterà e, cosa non meno importante, i soldi che vuoi o puoi spendere.

Mi spiego meglio: se la stanza è piccola e non hai molti soldi da investire allora ti consiglierei di usare un pc portatile come archivio per le canzoni e un mini proiettore per proiettare sullo schermo le parole; per quanto riguarda le casse possono andare bene anche quelle che hai per il pc fisso (due canali stereo e un sub per intenderci). questo implica che i cantanti dovranno esibirsi a viva voce senza ausilio di microfoni, infatti per una stanza piccola è la cosa migliore, infatti usando un impianto di diffusione più potente avresti molti problemi di feedback. Questa prima scelta è molto spartana e può andare bene per iniziare e per capire se quella del karaoke è solo una voglia passeggera.

Se invece hai spazio e soldi a disposizione allora le cose da comprare sono molte per fare una cosa “come Dio comanda”: la prima cosa da comprare è un mixer non deve essere una cosa enorme tanto dovrà tenere solo dei microfoni, quindi penso che un 8 canali sia più che sufficiente, per gestire le canzoni io userei sempre il computer perché è molto più veloce e intuitivo. Poi serve un buon proiettore che permetta anche alle persone più lontane di vedere bene le parole; due casse importanti con potenza calibrata sulla grandezza del posto comunque due casse da 250/300W mi sembrano adatte allo scopo, al massimo si abbassa il volume.
Infine servono microfoni e cavi che non (non so come si scrive!! XD ) da collegare al mixer.

Se invece vuoi solo buttarti per iniziare con un impianto già pronto e immediato su Amazon troviamo tante offerte che qui sotto Miglior Prezzo Online ha selezionato per voi. Diamo un occhiata:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *